dreaming leone - alvaro deprit 2
  • Author:flymedia
  • Comments:0

Dreaming Leone

“La Mecca dei film Western”, così venne chiamato dalla metà degli anni ’60  il deserto di Tabernas nei pressi di Almeria, al sud della Spagna.

Il regista Sergio Leone vi realizzò film straordinari, tra cui la mitica trilogia del dollaro. Tabernas si affermò per un buon ventennio come location must degli Spaghetti Western per le brulle e sterminate praterie, le scenografie realizzate con cura da grandi professionisti ed i costi di produzione relativamente bassi.

Dreaming Leone, Tabernas Desert, Almeria, Spain, November 2011.

Negli anni ’90 le produzioni cinematografiche smisero di allestirvi i set per motivi soprattutto economici, poiché il genere non attraeva più il grande pubblico e le condizioni per girare non erano più convenienti.

Le scenografie furono lasciate in stato d’abbandono e la gente che aveva lavorato e vissuto dell’indotto (stuntmen, tecnici, comparse ) inventò spettacoli a tema western per attrarre il turismo degli appassionati.

Nel migliore dei casi i set divennero Luna Park.

Dreaming Leone, Tabernas Desert, Almeria, Spain, November 2011.

 

Ciò che si percepisce oggi visitando questi luoghi è grande nostalgia per i tempi gloriosi del western.
Le messe in scena per i turisti evocano un’epoca che sta scomparendo e dai volti dei figuranti traspare la malinconia per l’attesa di una fine già annunciata.

Da quest’atmosfera nasce Dreaming Leone, un progetto fotografico di Alvaro Deprit  e Michela Palermo. L’opera ha ricevuto l’anno scorso la Special Mention a SelfPublish Riga, ed è stato selezionato per il Dummy Book Award  e il Vienna Photobook Award .

 

_DSC9415

“Dreaming Leone” mette in atto diversi dispositivi di comunicazione estetica attraverso un mix di evocazioni storiche e memorie cinematografiche. La Storia non è un flusso a senso unico, ma un percorso binario che viene alimentato da un processo di mimesis e di poiesis, di ispirazione e di creazione. In questo processo, fotografia e cinema non hanno solo il ruolo di strumenti di rappresentazione della realtà, ma sono motori di un’azione poetica di trasformazione della nostra visione del mondo, e le immagini di Dreaming Leone sembrano rivelare la dinamica di questo meccanismo.” – Erik Vroons

 

Il book fotografico sarà presentato durante l’evento “C’era una volta il Western“, scopri di più https://goo.gl/yK7gxU

Per scoprire il lavoro del fotografo Alvaro Deprit www.alvarodeprit.com