UEG ABRUZZO
  • Author:flymedia
  • Comments:0

Tutto il cacio minuto per minuto…

Più di diecimila anni fa un mercante arabo doveva attraversare il deserto con un cammello. Come pietanza portò con sé del latte contenuto in una bisaccia ricavata dallo stomaco di una pecora. Il caldo, gli enzimi della bisaccia e l’azione del movimento acidificarono il latte trasformandolo in formaggio. Nasce così, secondo la leggenda, questo fantastico prodotto, ricco di gusto e di un patrimonio di nutrienti di altissimo valore per il nostro organismo, dal Cla (acido linoleico coniugato) agli Omega3 alle vitamine, e non solo.

Da allora la storia del formaggio si è evoluta e oggi se ne contano migliaia di tipi (487 ufficialmente riconosciuti solo in Italia) alcuni dei quali rischiano di sparire, perché se ne sta perdendo la tradizione. Una minaccia terribile, contro cui si sono attivati gli esperti italiani dell’Unione Europea Gourmet, che hanno saputo trasformare un’iniziativa di approfondimento gustativo sui formaggi in in una vivace serata all’insegna della didattica e della convivialità. A pochi passi dal monumentale parco Di Cocco Luca Mastromattei, Chef del Ristorante PESCION, ha accolto gli interessati nel suo locale luminoso, discreto e raffinato, e ha arricchito la degustazione con un’indimenticabile chitarrina con scampi bianchi e cacioricotta.

Schermata 2016-06-09 a 18.24.31

Sonia Moro, Console Territoriale UEG Veneto e l’abruzzese Paola Ippoliti, Maestro Assaggiatore formaggi ONAF, hanno portato ed illustrato ad un pubblico trepidante dieci prodotti caseari, cinque provenienti da pascoli d’eccellenza del Veneto e cinque dall’Abruzzo, tutti selezionati in base all’innegabile superiorità organolettica ed alla salubrità.
Il vino è stato offerto da Cantina San Lorenzo in rigoroso abbinamento con i piatti presentati. Cinzia D’Alonzo, enologa dell’azienda, ha spiegato le caratteristiche che rendono unico l’abbinamento wine/food, presentando cinque etichette ad hoc.

 

Schermata 2016-06-09 a 18.35.42 copy

 

Come poteva mancare in questo caldo anticipo d’estate un dessert rinfrescante?
Avete mai provato il gelato di capra con ciliegie e liquirizia? Noi, sì: favoloso.
Per chi vuole saperne di più, abbiamo realizzato il video-racconto della giornata.
Introduce le immagini Sandro Angelozzi, Console UEG di Pescara e Abruzzo Ulteriore, che ha fortemente voluto l’iniziativa e si è prodigato per renderla possibile.
Può ritenersi soddisfatto: imparare non è mai stato così divertente e gustoso, parola di FlyMedia!